Integrazione sui campi da rugby

Una palla da rugby storica, del 1932

Il rugby è lo sport di squadra per eccellenza. Si gioca tutti insieme per portare il pallone oltre la fatidica linea di meta e non esistono episodi. Vince sempre quello che in quegli ottanta minuti ha dimostrato di essere il più forte.

A Casale Monferrato c’era una squadra di rugby in crisi: sostanzialmente perché non riusciva a trovare giocatori. E allora ad alcuni operatori dell’accoglienza è venuto in mente di proporre ai giovani migranti di giocare a rugby. Nessuno conosceva questo sport e all’inizio le perplessità erano tante (soprattutto “ci si fa male”), ma alla fine si sono convinti. Queste sono le loro storie e questa, tratta dal sito di Repubblica, è la storia delle Tre Rose Nere

Updated: 20 giugno 2017 — 23:58

Rispondi

albertosoave.it © 2017 Frontier Theme
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi