Ottobre 2017

26 ottobre 2017

Una idea si sta concretizzando. Da anni mi sto occupando del portale InformaDanza.com, specializzato nel settore della danza, in particolare di quella classica e contemporanea. Ora si tratta di alzare il tiro e allargare il raggio d’azione. Si parlerà sempre di danza, e questa sarà sempre al centro dell’attenzione, ma bisogna affrontare anche altre tematiche, ad esempio il teatro e l’opera, ma anche la musica, la poesia ed eventualmente la narrativa. Occorre parlare di cultura a tutto tondo, con particolare attenzione a quello che accade nel mondo del teatro.

Sul fronte politico, sono in attesa della manifestazione che si terrà il 28, “In marcia contro il fascismo” e dell’iniziativa che terremo il 12 novembre, là dove abbiamo parlato di Che Guevara tre settimane fa, sulla Rivoluzione d’Ottobre.

22 ottobre 2017

Niente di nuovo tranne che finalmente siamo riusciti a incontrarci come segreteria regionale. Le divergenze sono ancora molte, ma si stanno appianando. Soprattutto, i compagni delle città piccole stanno iniziando ad accorgersi delle differenze che ci sono in una grande città, dove la situazione è assai più complessa da gestire, non ultimo a causa delle distanze da percorrere.

La settimana scorsa ha visto nuovamente l’accavallarsi di moltissimi impegni, per cui posso serenamente affermare di essere in una fase di superimpegno. Meglio così, certamente, anche se non guasterebbe una migliore ripartizione dei tempi.

12 ottobre 2017

Oggi, dopo una dura giornata di lavoro, sono andato al presidio organizzato dalle forze di sinistra di fronte alla Prefettura per protestare contro la legge elettoriale che la Camera ha, proprio oggi, approvato. Tra questione fascismo e questione legge elettorale si preannuncia un durissimo periodo di riunioni, manifestazioni e dibattiti.

Non so ancora come, ma anche questa volta cercheremo di essere presenti in maniera propositiva e attiva.

9 ottobre 2017

Un giorno forse metterò mano alla posta che ho inviato nel corso degli anni. Ne verrà fuori probabilmente uno spaccato della vita del mio partito per i cinque o sei anni nei quali ho mandato mail continuative. Per il momnto faccio il punto della situaizone su questo diario.

Ieri c’è stata la commemorazione di Che Guevara al Collettivo Burrasca. Non dovrei essere io a dirlo, visto che ero parte in causa, ma mi sembra sia andata molto bene. Una trentina di persone che, al giorno d’oggi, sono un numero consistente per una iniziativa svolta nell’estrema periferia e senza un battage pubblicitario importante. Soprattutto un clima molto cordiale e un bel dibattito molto approfondito e serio. Una bella giornata.

La soddisfazione più grande è stata quando, oggi, mi hanno chiesto se possiamo rifare qualcosa di simile in tempi brevi. Credo di sì e quello che manca è solo l’idea.

7 ottobre 2017

Oggi ho partecipato alla manifestazione antifascista contro l’apertura della sede di Lealtà & Azione. Credo sia la prima di una lunga serie di iniziative che speriamo non trascendano in qualcosa di violento. In attesa, naturalmente, della manifestazione organizzata dall’ANPI il 28 ottobre, anniversario della Marcia su Roma.

Domani, invece, è il gran giorno della commemorazione di Ernesto “Che” Guevara. Ho visto le immagini della sede in cui ci incontreremo a Prà e i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro preparatorio. Ora tocca a me…

1 ottobre 2017

Come sempre, a ogni inizio mese, mi riprometto di dedicare maggiore cura a questo mio sito. Poi non ci riesco perché vengo trascinato dal succedersi degli eventi. Eppure di cose da dire ce ne sarebbero molte, a cominciare dalla preoccupazione per la situazione in atto fra Stati Uniti e Corea del Nord, per il referendum sull’indipendenza della Catalogna e per alcune iniziative che sto contribuendo a organizzare.

All’attualità andrebbero aggiunte alcune riflessioni che sto facendo e la discussione sui contenuti di alcuni libri che sto leggendo (man mano che passa il tempo come lettore sono sempre più disordinato).

Un blog vive di continuità e, se non si riesce a essere “sul pezzo”, alla fine è destinato a morire.

albertosoave.it © 2017 Frontier Theme

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi